MARUI SCAR-L CQC RECOIL SHOCK

1

 

Lo SCAR Marui recoil shock fa parte di quelle novità, apparse già da un pò, che comunque mantengono un fascino e una affidabilità tali da richiedere una recensione.

Si sa che, se il portafogli lo permette, comperare marui significa innanzi tutto qualità. Nei materiali, nei dettagli, robustezza, affidabilità, precisione nell’assemblaggio, nel tiro e nella replica.

Infatti di chi parlare se non di Tokyo MARUI quando si vuole parlare di un AEG che, out of the box, può essere tranquillamente portata in game senza problemi e anzi dando una soddisfazione che parte dall’apertura della scatola a quando nuovamente la richiuderete riponendovi con amore la replica a fine partita.

Si perchè sparare con un fucile Marui è un piacere, è un piacere scoprire che le cose possono essere fatte bene, e che spendere un pò di più ogni tanto vale la pena.

Bando agli apprezzamenti personali che ci è venuto spontaneo fare, la replica presenta tutti i dettagli necessari per farla rientrare tra le top 10 di ogni tempo.

Se desiderate uno Scar e non potete aspettare fate pure ma forse vale la pena risparmiare.

2Nella scatola troviamo replica, caricatore monofilare una scatola di “pallini di benvenuto” il regolatore della tacca di mira anteriore e le istruzioni.

3 4

Come si può notare, i colori e i materiali sono abbinati in maniera perfetta tra metallo e ABS di buona fattura e quando lo si imbraccia, è come avere un monoblocco solido e senza alcun tipo di gioco,(se non qualche cosa minima nel calcio e una volta inserito il caricatore proprio su di esso, movimenti minimi che tra l’altro sono presenti anche sul fucile vero). il peso è realistico 3,100 g. la lunghezza è pari a 760 mm

La capacità del caricatore è di 82 colpi e si tratta di un caricatore monofilare dedicato, che blocca il bolt catch a fine colpi e interrompe il circuito elettrico, impedendo al fucile di sparare a vuoto, sistema atto a simulare il comportamento dei fucili veri.

Chiaramente tutti gli SRE Recoil Shock sono concepiti per le simulazioni e quindi con un occhio di attenzione a questi dettagli.

I loghi presenti sono originali della FN Herstal Belgium  e campeggiano anche quelli della Tokyo Marui

6 7

I selettori su ambo i lati non danno proprio la sensazione di essere soltidissimi e questo potrebbe essere una prima nota a sfavore, inoltre non è possibile bloccare arretrato il finto bolt, tramite il bolt catch, per accedere al hop up.

A parte questi due particolari il resto si comporta veramente bene. Inolte abatendo il calcio, esso rimane veramente ben fissato al corpo, tramite il gancio predisposto.

L’hop Up è perfetto e il fucile tira ad una distanza impressionante, circa 40 m di tiro utile, considerando che è ovviamente entro il Joule. La sua regolazione è morbida e graduale, e il pallino può essere tarato per una traiettoria ideale a piacimento.

Passiamo ora ad analizzare il Recoil.

Purtroppo siamo rimasti un pò delusi. Evidentemente, per motivi tecnici o semplicemente perchè i giapponesi tendono a fare le cose bene, probabilmente hanno rinunciato un pò al rinculo per garantire una durata maggiore nel tempo della replica. Fatto sta che il rinculo non è dei più potenti.

Abbiamo provato fucili come il Rm4 PTS o il Bolt e siamo lontani da simili risultati, ma nonostante tutto non parliamo di aria fritta.

Il rinculo c’è ed è diverte, decisamente fa il suo lavoro e marca, diremmo “sottolinea” i colpi sparati. La risposta del grilletto è rapida anche se non eccellente, me molto morbida e corta. Le tacche di mira presentano regolazioni minuziose e consentono una buona precisione complessiva e un ottimo azzeramento.

9 8

Una volta finiti i colpi, come già detto, il fucile smette di sparare e bisogna reinserire un caricatore nuovo dedicato. l’alloggio batterie è posteriore, situato nel calcio e si accede in maniera molto comoda e rapida sfilando il perno che trattiene la gomma nera del fondello del calcio.

Complessivamente la replica come potevamo immaginarci è ottima e anche se per alcuni versi oggi la concorrenza inizia a diventare pericolosa, lo SCAR-L CQC RECOIL SHOCK rimane un fucile di alta qualità che consigliamo vivamente agli amanti della replica.

Recoil Shock 6

voto 8.5

A breve la recensione filamta di PO3!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...